Preveniamo la carie!

Aggiornato il: mag 5

LE CARIE: SONO UNA MALATTIA?

La carie è una malattia multifattoriale: non viene solo se si mangiano le caramelle. I batteri acidi cariogeni attaccano il tessuto dentale fino a bucarlo distruggendolo tutto o in parte.

La carie colpisce circa il 90% della popolazione, sia adulti che bambini. È trasmissibile, ma solo nei primi anni di vita ed è fortemente legata ai comportamenti igienici e alimentari sia individuali che familiari.


PREVENZIONE: COSA MANGIARE E COSA NO

Attenzione: esagerare con caramelle e dolci in grandi quantità non è una buona abitudine!

La dieta riveste un ruolo fondamentale nella prevenzione: gli zuccheri si nascondono ovunque e sono una delle principali cause di carie.

L’assunzione frequente di alimenti zuccherini favorisce lo sviluppo di batteri cariogeni. Ma una caramella o un dolce mangiati ogni tanto non sono il male!



La saliva “si compone” nei primi anni di vita. La carie non ha età e non risparmia nessuno. Anche la vostra composizione salivare può influenzare quella del vostro bambino.


👨‍👩‍👧 Avere uno o entrambi i genitori con problematiche orali può influenzare anche la salute orale del bambino.

COME CURARE I DENTI DA LATTE E PREVENIRE LE CARIE NEI BAMBINI

I denti da latte non vanno assolutamente trascurati. Sono importantissimi per il corretto sviluppo del viso, del cranio e per la fonazione (n.d.r. cioè la produzione dei suoni). Per di più se cariati e trascurati possono interferire con la corretta eruzione dei denti permanenti dando così il via ad una concatenazione di problematiche esponenziale: esistono correlazioni tra malocclusione dentale e alterazione della postura corporea, ad esempio.

Aspettare che ci siano problemi per portare il bambino al suo primo controllo è sconsigliabile, se il bambino conoscerà l’igienista o il dentista avendo dolore lo collegherà a qualcosa di spiacevole.


È importante iniziare a spazzolare subito, anche in assenza di denti anche le gengive vanno deterse. Quando spuntano i primi dentini si passa ad uno spazzolino morbido con pochissimo dentifricio (contenente al massimo 1000 ppm di fluoro).

Una buona abitudine è spazzolare i denti insieme o coinvolgere il bambino provando a far spazzolare a lui i vostri denti. Si può far fare un primo passaggio al bambino e poi completare voi lo spazzolamento.

🦷 Lo spazzolino elettrico può essere usato dai 3 anni circa.
👩‍⚕️ I controlli periodici con igienista o dentista permettono di tenere sotto controllo la situazione e intercettare preventivamente le problematiche o, meglio ancora, evitare che insorgano.

IMPARARE A SPAZZOLARE

La prima volta in cui incontro un nuovo paziente solitamente la dedico a spiegare e mostrare come spazzolare a casa, utilizzando un gel colorante rivelatore di placca batterica e uno spazzolino.

Provare ed imparare insieme la tecnica corretta di spazzolamento è molto importante per la prevenzione delle carie e dei problemi gengivali.

Oltre ai controlli periodici e all’igiene domiciliare, il Ministero della Salute nelle sue Linee guida nazionali per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali in età evolutiva consiglia dei trattamenti preventivi come le sigillature dei solchi dei denti permanenti e l’applicazione periodica di gel che rinforzano lo smalto e lo remineralizzano.


Perché venire in studio non può essere un momento divertente? Vi aspetto per un primo incontro gratuito con i vostri bimbi! Potete prenotarvi qui!


Lo spazzolino elettrico per i bimbi dai 3 ai 6 anni lo trovate qui!

Il modello dai 6 anni ai 12 qui!



63 visualizzazioni

© Dottoressa Ilaria Carretta Igienista Dentale @lingienista - PIVA 10868930016 - SAN MAURO TORINESE